Inizio pagina Salta ai contenuti

Consorzio Bim Piave

Comuni della Provincia di Belluno


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Marzo  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
             

News

Errore caricamento immagine.

Servizio Idrico Integrato


Il Consorzio Bim Piave a favore degli utenti bellunesi del Servizio Idrico

Il Consiglio Direttivo del Consorzio Comuni Bim Piave di Belluno ha convocato L'Assemblea Generale giovedì 5 maggio 2011 per decidere un intervento economico a favore degli utenti del servizio idrico integrato, da realizzarsi attraverso un contributo di 10 milioni di euro in 15 anni finalizzato a coprire una quota consistente del costo degli investimenti relativi alle infrastrutture, con il chiaro obiettivo di contenere le tariffe.

I Sindaci dei Comuni consorziati ritengono necessaria un'azione forte a beneficio dei cittadini tutti, con la consapevolezza che un siffatto contributo in conto impianti si rifletterà positivamente per l'utenza provinciale del servizio idrico in termini di costi tariffari.

Scopo statutario del Consorzio dei Comuni è quello di intervenire a favore dello sviluppo e del benessere del territorio bellunese. Così come già accaduto con la metanizzazione, un intervento a sostegno degli investimenti nelle infrastrutture del servizio idrico integrato risulta indispensabile nella misura in cui si deve erogare un servizio essenziale in un territorio geomorfologicamente complesso, che di per sé rende insostenibile l'i mpatto economico delle opere da realizzare in mancanza di un intervento pubblico.

Partendo da questo presupposto, il Consiglio Direttivo del Consorzio, consapevole della pressante e sentita necessità del contenimento delle tariffe del servizio idrico integrato, ha dunque deciso di portare all'attenzione dell'Assemblea Generale lo stanziamento di fondi allo scopo di intervenire  sugli investimenti effettuati per le infrastrutture, onorando così il mandato ricevuto dai Sindaci in occasione dell'approvazione del bilancio 2011.

L'Assemblea si riunirà, quindi, per decidere lo stanziamento della considerevole cifra di 10 milioni di euro, da erogarsi in quindici anni, valutando, con la sensibilità derivata dall'a ttenzione costante al territorio, ciò che il contesto storico ed economico richiede, ovvero la capacità di intervenire con prontezza operativa per affrontare i problemi del bellunese con l'o biettivo del benessere dei suoi abitanti.


Data ultimo aggiornamento: 09/05/2011
Via Masi Simonetti, 20 - 32100 Belluno
Codice Fiscale: 80000330250
segreteria@consorziobimpiave.bl.it PEC: segreteria@cert.consorziobimpiave.it