Inizio pagina Salta ai contenuti

Consorzio Bim Piave

Comuni della Provincia di Belluno


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Agosto  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
             

Il Progetto IDEE

PROGRAMMA INTERREG V ITALIA AUSTRIA 2014-2020

PROGETTO I.D.E.E. "NETWORK DI RICERCA TRANSFRONTALIERO PER LA PROGETTAZIONE INTEGRATA DI SISTEMI ENERGETICI EFFICIENTI IN AREE URBANE."

Nel 2017, nell’ambito del Programma Interreg V-A Italia-Austria, il Consorzio BIM Piave di Belluno ha avviato il Progetto I.D.E.E. "Network di ricerca transfrontaliero per la progettazione Integrata Di sistemi Energetici Efficienti in aree urbane", che vede quali partner Università degli studi di Udine, Università Iuav di Venezia, Certottica Scrl e Research Studios Austria Forschungsgesellschaft mbH. Il Progetto prevede una spesa complessiva di € 873.273,15, con un contributo a carico del Programma Interreg pari a € 698.021,16.

La Strategia EUROPA 2020 ed il Piano d’azione europeo per l’economia circolare evidenziano come la competitività dei territori sia strettamente connessa alla sostenibilità e alla resource-efficiency. Il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici, l’uso di nuove tecnologie come il teleriscaldamento a bassa temperatura e le pompe di calore, il recupero di calore ed energia di scarto nell’industria, lo sfruttamento del potenziale della biomassa saranno fondamentali per rendere i nostri sistemi energetici più efficienti e meno inquinanti.

Il Progetto IDEE valorizza i risultati di un precedente Progetto Interreg denominato “Urban Energy Web”, creando un network transfrontaliero di ricerca sull’analisi e progettazione integrata di sistemi energetici urbani efficienti e innovativi. Tale rete combina le competenze complementari di 4 enti di ricerca ed un’autorità pubblica per sviluppare un framework bottom-up di valutazione dei sistemi energetici urbani, consentendo un’interpretazione integrata di dati energetici, ambientali, costruttivi ed economici georeferenziati e generando nuova base decisionale utile alle Autorità locali per la pianificazione di investimenti efficienti utilizzando input strategici sui potenziali esistenti, le soluzioni tecnologiche più innovative applicabili e i loro impatti ambientali, costi e return on investment. Il framework verrà applicato in aree pilota (Maniago in Friuli Venezia Giulia, Feltre in Veneto e la regione austriaca di Salzburger Seenland), consentendone la trasferibilità ad altri territori.

Via Masi Simonetti, 20 - 32100 Belluno
Codice Fiscale: 80000330250
segreteria@consorziobimpiave.bl.it PEC: segreteria@cert.consorziobimpiave.it