Inizio pagina Salta ai contenuti

Consorzio Bim Piave

Comuni della Provincia di Belluno


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Giugno  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             

Il Progetto AlpEnergy

Programma Spazio Alpino

Progetto AlpEnergy - "Virtual Power System come uno strumento per la promozione e la cooperazione transnazionale e lo sviluppo sostenibile delle fonti di energia rinnovabile nello Spazio Alpino"

Attualmente l'arco alpino è caratterizzato da forti differenze territoriali per quanto riguarda l'approvvigionamento energetico tradizionale; qui sono presenti fonti di energia rinnovabile quali l'energia idroelettrica, solare ed eolica, il legno e altre biomasse, che permetterebbero di produrre energia pulita e sostenibile. Tuttavia, l'accesso a tali fonti energetiche è piuttosto limitato perché la necessità di bilanciare la produzione e l'uso di elettricità richiede una rete di distribuzione elettrica, l'estensione e il potenziamento proporzionale al maggiore sfruttamento delle fonti di energia rinnovabile.

Nel corso del 2008 il Consorzio BIM è entrato a far parte della partnership di un progetto relativo ai fondi europei Spazio Alpino, denominato "AlpEnergy", che ha già ottenuto l'approvazione dell'Autorità di Gestione competente e che mette insieme partners tedeschi, francesi, svizzeri, sloveni e, per la parte italiana, il Politecnico di Milano, la Provincia di Mantova e la Regione Valle d'Aosta.

alpenergyIl progetto, in particolare, riguarda lo studio e l'implementazione di sistemi locali di Virtual Power Plants - VPP (centrali elettriche virtuali) e Virtual Power Systems - VPS (sistemi virtuali di produzione di elettricità), basati sui principi delle Smart Grids (reti intelligenti) e volti a favorire la produzione diffusa di energia elettrica da fonti rinnovabili agendo contemporaneamente sul fronte del consumo.


Si tratta di sistemi che connettono tra loro gli impianti di produzione diffusa e li gestiscono a livello centrale attraverso l'impiego di tecnologie informatiche, per combinare in modo intelligente tutte le fonti, la loro gestione e l'immagazzinamento, in rapporto al consumo. Lo scopo è quello di ottimizzare una produzione energetica non costante quale quella da fonte rinnovabile, studiando sistemi che permettano di far coincidere il più possibile i momenti di maggiore produzione con quelli di maggior consumo, consentendo altresì l'eventuale stoccaggio dell'energia.

 

Newsletter

Via Masi Simonetti, 20 - 32100 Belluno
Codice Fiscale: 80000330250
segreteria@consorziobimpiave.bl.it PEC: segreteria@cert.consorziobimpiave.it