Inizio pagina Salta ai contenuti

Consorzio Bim Piave

Comuni della Provincia di Belluno


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             

News

Errore caricamento immagine.

Il Consorzio Bim investe 18mila euro nel 2016 per gli uffici turistici di Mel e Feltre


Forte la sinergia con il territorio anche con l'ente Parco che a sua volta investirà risorse

Mel.  Il Consorzio dei comuni Bim Piave Belluno si conferma attento al territorio e al settore turistico con un importante investimento di 18mila euro che andranno a sostenere gli uffici turistici di Feltre e di Mel.

«Nella logica di lavorare insieme – spiega il presidente della vallata Bellunese, Feltre, Alpago e sindaco di Santa Giustina Ennio Vigne - abbiamo deciso di ottimizzare le risorse verso una visione strategica comune tra tutti gli enti locali delle nostre vallate. Per questo invece di perseguire nella logica di tanti piccoli finanziamenti sparsi abbiamo deciso come Consorzio dei comuni di puntare le nostre risorse ascoltando il territorio, così da intercettare le opportunità che vengono per esempio dal Gal o dai Fondi Odi per progetti più ampi. E' importante infatti la filosofia di fare rete e di mantenere la risorse dei punti turistici che attraggono visitatori e creano sinergie anche con i privati».

Alcuni numeri significativi vengono forniti da Milena De Zanet, vicepresidente della vallata Bellunese, Feltre, Alpago e sindaco di Limana: «Il turismo si conferma una grande risorsa -spiega - nel secondo semestre del 2015 infatti abbiamo registrato quasi 5000 contatti nei due uffici turistici, di cui quasi 4500 a Feltre. In totale abbiamo registrato quasi 1300 utenti stranieri. Oltre 5000 le copie di materiale distribuito tra mappe, cartine e altro. Molto forte è il richiamo del turismo legato alla bicicletta con una forte richiesta del materiale sui percorsi ciclabili e mountain bike».

In un'ottica di collaborazione tra enti pubblici anche il Parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi ha fatto la sua parte. «Come ente Parco - spiega il vicepresidente Franco Zaetta – lo scorso anno abbiamo erogato alle Unioni Montani che fanno parte del territorio del parco 30mila euro per i vari uffici turistici e altrettanti ne invetrieremo quest'anno. Di questi circa 13.500 euro andranno nello specifico per gli uffici turistici di Mel e Feltre, risorse che andranno quindi ad integrarsi con quelle stanziate dal Consorzio Bim. Questo è sicuramente un bell'esempio di lavoro di squadra a beneficio del territorio».


Data ultimo aggiornamento: 17/05/2016
Via Masi Simonetti, 20 - 32100 Belluno
Codice Fiscale: 80000330250
segreteria@consorziobimpiave.bl.it PEC: segreteria@cert.consorziobimpiave.it